Israele e Giordania (10 giorni)

Una formula per cogliere in piena libertà le diverse realtà dei due Paesi. Muoversi è molto semplice: gli attraversamenti delle frontiere non comportano nessuna difficoltà, le indicazioni stradali
sono semplici e la copertura delle compagnie di autonoleggio è praticamente totale.
Si potranno effettuare le visite e le escursioni senza limiti di tempo a seconda dei propri interessi. Gli itinerari proposti nascono dalla nostra esperienza, ma possono comunque essere adattati alle varie esigenze dei clienti.

1° Giorno: Italia – Israele – Tel Aviv (km 25)
Arrivo e ritiro dell’auto in aeroporto, trasferimento a Tel Aviv, pernottamento in hotel.

2° Giorno: Tel Aviv – costa Mediterranea – Galilea (km 135)
Partenza lungo la costa Mediterranea con possibilità di visitare il sito di Cesarea Marittima e la città di Acco. Lungo la strada della costa si prosegue fino al confine con il Libano per ammirare le
grotte naturali di Rosh Hanikrà. Proseguimento per la Galilea. Pernottamento in kibbutz.

3° Giorno:  Safed – Golan – Tiberiade (km 80)
Visita alla mistica cittadina di Safed, proseguimento verso il Nord della Galilea fino alle sorgenti del fiume Giordano (Banias) sosta presso la riserva naturale di Hula per ammirare uccelli e animali
in libertà. Visita ai luoghi santi del lago di Tiberiade. Pernottamento in kibbutz/hotel.

4° Giorno: Tiberiade – frontiera – Jerash – Amman (Km 150)
Rilascio dell’auto a Tiberiade, trasferimento libero (taxi) alla frontiera di Sheik Hussein (circa 20 km), disbrigo delle pratiche doganali, incontro con il nostro incaricato per la consegna
dell’auto. Visita di Jerash, in serata arrivo ad Amman, sistemazione in Hotel, pernottamento.

5° Giorno: Amman – Madaba – Monte Nebo – Umm Rassas – Moujib – Kerak – Petra (km 290)
Partenza da Amman per Madaba, conosciuta per i suoi pregevoli mosaici di epoca bizantina, tra i quali la “mappa di Madaba” che raffigura la Palestina durante il VI secolo. Proseguimento per
il Monte Nebo, considerato il luogo dove morì Mosè. Pranzo libero. Dopo la visita, sosta al sito archeologico di Umm Rassas, anch’esso inserito nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Visita
panoramica di Kerak e Wadi Moujib con sosta per le foto. Arrivo a Petra in serata. Sistemazione in Hotel, pernottamento.

6° Giorno: Petra – Mar Morto (km 190)
Dopo la prima colazione in albergo, intera giornata dedicata alla città rosa scavata nella roccia: Petra. È un sito straordinario e rimane la principale attrazione della Giordania. Considerata come capitale dei Nabatei, si giungerà dopo aver attraversato il “siq” (una stretta gola delimitata da altissime rupi) al Tesoro. Dopo la visita partenza alla volta del mar Morto, sistemazione in hotel, pernottamento.

7° Giorno: Mar Morto , frontiera , Gerusalemme (km 90)
Partenza alla volta della frontiera del ponte di Allenby, rilascio dell’auto e attraversamento, incontro con un autista per il trasferimento a Gerusalemme, tempo per una prima visita alla città, sistemazione in Hotel, pernottamento.

8° Giorno: Gerusalemme
Si inizia la visita della città dai Quartieri moderni, il Museo di Israele, i famosi rotoli del Mar Morto, Yad Vashem (il Memoriale dell’Olocausto). Da non perdere le magnifiche vetrate di Chagall presso l’ospedale della Hadassa, da non dimenticare una visita a Betlemme alla Chiesa della Natività. Pernottamento in hotel.

9° Giorno: Gerusalemme
Giornata dedicata alla scoperta della Città Vecchia con i suoi quartieri: cattolico, arabo, ebraico, armeno. Una sosta al Muro del Pianto, una alla spianata del Tempio con le Moschee. Si percorre la Via Dolorosa fino alla Basilica del Santo Sepolcro, si attraversa il bazar arabo. Pernottamento in hotel.

10° Giorno:  Gerusalemme – aeroporto – Italia (km 50)
A seconda dell’orario del volo di rientro in Italia, tempo a disposizione, trasferimento in auto.

Possibilità di guida parlante italiano per visita di Gerusalemme.

QUOTAZIONE SERVIZI A TERRA E VOLI SU RICHIESTA. SCRIVERE A INFO@EASYISRAEL.IT